L’Educatore

Chi è l’Educatore professionale?

L’educatore svolge la propria attività mediante la formulazione e la realizzazione di progetti educativi, volti a promuovere lo sviluppo equilibrato della personalità e delle potenzialità, il recupero ed il mantenimento di abilità psico -sociali.
Per il perseguimento di tali obiettivi l’Educatore professionale, utilizzando metodologie centrate sul rapporto interpersonale, svolge interventi mirati rivolti ai singoli e ai gruppi.

L’Educatore nella Residenza Villa Carla

L’educatore osserva, conosce e valuta, con gli specifici strumenti della professione, l’ospite nella sua realtà oggettiva, nella sua storia e analizza i bisogni e rileva le risorse del contesto familiare e socio – ambientale. Successivamente programma, realizza e verifica interventi e progetti educativi finalizzati ad obiettivi formativi terapeutici e di riabilitazione psico – sociale mirati al recupero e/o mantenimento delle abilità residue dell’ospite.

Progetti rieducativi nella Residenza Villa Carla

Partendo dalla considerazione che il paziente geriatrico tende ad andare incontro a malattie invalidanti che comportano la perdita delle funzioni motorie e cognitive, l’obiettivo è intervenire sullo stato psicologico dell’ospite che spesso, non accettando la condizione patologica in cui si ritrova tende a chiudersi, isolarsi e quindi a cadere in uno stato depressivo.
In considerazione del forte impatto negativo sulla qualità della vita del paziente che tale situazione può determinare, i progetti attivati vogliono essere una strategia di prevenzione e recupero del paziente in difficoltà, attraverso attività di socializzazione, di svago, di stimolazione della manualità e stimolazione cognitiva.

  • Progetto intergenerazionale “Insieme ai nonni” in collab. con la scuola A. Toscanini di Aprilia;
  • Progetto il giornalino di Villa Carla “FRAMMENTI”;
  • Progetto uscita funzionale;
  • Progetto svago ‘na mangiata e na bevuta”;
  • Progetto laboratorio di cucina;
  • Progetto laboratorio di estetica;
  • Progetto “Musica e Ricordi”;
  • Progetto “Incontro con il disegno e la pittura” in collab. con Ass. Arte Mediterranea Aprilia;
  • Lezioni di astronomia in collab. con Ass. Astronomia pontina;
  • Progetto teatro “Si va in scena” in collab. con Ass. La Bottega degli Artisti “ Aprilia;
  • Progetto fotografia;
  • Progetto Ortoterapia;
Attività rieducative in gruppo o individuali
  • Stimolazione cognitiva;
  • Orientamento temporale e spaziale;
  • Manualità fine e grosso motoria;
  • Consapevolezza di sè;
  • Sensoriali;
  • Interpersonali;
  • Gestione dei comportamenti problematici;
Attività rieducative di animazione
  • giochi di gruppo;
  • feste relative alle ricorrenze;
  • compleanni dei nostri ospiti;
  • intrattenimento musicale e concerti con ospiti esterni;
Obiettivi
  • Contrastare la solitudine nelle persone anziane;
  • Stimolare la memoria presente in relazione agli eventi recenti;
  • Mantenere il ricordo dei membri della famiglia e degli amici;
  • Sollecitare le attività di cura di sé;
  • Mantenere e stimolare le abilità ancora integre nell’ospite;
  • Intensificare le esperienze socializzanti per aumentare nell’anziano la capacità di tolleranza verso gli altri, la comunicazione e le relazioni esterne;